Aṅguttara Nikāya

Araññika Sutta

4.259. Un asceta dimorante nella foresta

“Dotato anche di una sola di queste quattro qualità, un monaco non è idoneo a dimorare solitario in una foresta. Quali quattro?

(E’ legato) a pensieri sensuali, a pensieri nocivi, a pensieri impuri, inoltre è poco saggio, stupido, un emerito idiota.

Dotato anche di una sola di queste quattro qualità, un monaco non è idoneo a dimorare solitario in una foresta.

Dotato di queste quattro qualità, un monaco è idoneo a dimorare solitario in una foresta. Quali quattro?

(Possiede) pensieri di distacco, pensieri salutari, pensieri puri, inoltre è saggio, non è né stupido né idiota. Dotato di queste quattro qualità, un monaco è idoneo a dimorare solitario in una foresta.”