Aṅguttara Nikāya

Raga-vinaya Sutta

4.96. L’asservimento dei desideri

“Monaci, si possono trovare questi quattro tipi di individui nel mondo. Quali quattro? Colui che pratica per il proprio beneficio ma non per quello degli altri. Colui che pratica per il beneficio degli altri ma non per il proprio. Colui che non pratica né per il suo beneficio né per quello degli altri. Colui che pratica per il proprio beneficio e per quello degli altri.

“E chi è l’individuo che pratica per il proprio beneficio ma non per quello degli altri? Si ha il caso dove un individuo dato pratica l’asservimento della passione in lui, ma non incoraggia gli altri ad asservire la passione; pratica l’asservimento dell’avversione in lui, ma non incoraggia gli altri ad asservire l’avversione; pratica l’asservimento dell’illusione in lui, ma non incoraggia gli altri ad asservire l’illusione. Tale è l’individuo che pratica per il suo proprio beneficio ma non per quello degli altri.

“E chi è l’individuo che pratica per il beneficio degli altri ma non per il suo proprio? Si ha il caso dove un individuo dato non pratica l’asservimento della passione in lui, ma incoraggia gli altri ad asservire la passione; non pratica l’asservimento dell’avversione in lui, ma incoraggia gli altri ad asservire l’avversione; non pratica l’asservimento dell’illusione in lui, ma incoraggia gli altri ad asservire l’illusione. Tale è l’individuo che pratica per il beneficio degli altri ma non per il suo proprio.

“E chi è l’individuo che non pratica né per il suo proprio beneficio né per quello degli altri? Si ha il caso dove un individuo dato non pratica l’asservimento della passione in lui e non incoraggia gli altri ad asservire la passione; non pratica l’asservimento dell’avversione e non incoraggia gli altri ad asservire l’avversione; non pratica l’asservimento dell’illusione e non incoraggia gli altri ad asservire l’illusione. Tale è l’individuo che non pratica né per il suo proprio beneficio né per quello degli altri.

“E chi è l’individuo che pratica per il suo proprio beneficio e per quello degli altri? Si ha il caso dove un individuo dato pratica l’asservimento della passione ed incoraggia gli altri ad asservire la passione; pratica l’asservimento dell’avversione ed incoraggia gli altri ad asservire l’avversione; pratica l’asservimento dell’illusione ed incoraggia gli altri ad asservire l’illusione. Tale è l’individuo che pratica per il suo proprio beneficio e per quello degli altri.

“Questi sono i quattro tipi di individui che si trovano nel mondo.”