Aṅguttara Nikāya

Bhojana Sutta

5.37. Un pasto

“Nel dare un pasto, il donatore dà cinque cose al destinatario. Quali cinque? Egli dona la vita, la bellezza, la felicità e la forza. Avendo dato la vita, ottiene una vita lunga, umana o divina. Avendo dato la bellezza, ottiene la bellezza, umana o divina. Avendo dato la felicità, ottiene la felicità, umana o divina. Avendo dato la forza, ottiene la forza, umana o divina. Nel dare un pasto, il donatore dà queste cinque cose al destinatario.”

La persona prudente che dà la vita, la forza
e la bellezza—
la persona saggia, un datore di felicità—
raggiunge la felicità.
Avendo dato la vita, la forza, la bellezza
e la felicità
ottiene una vita lunga e una buona reputazione
dovunque rinasca.