Itivuttaka

La Sezione Delle Tetradi

104.

Questo è stato detto dal Beato, è stato detto dall’Arahant, e così ho sentito: “Quei monaci colmi di virtù, di concentrazione, di saggezza, di liberazione, di conoscenza e visione della liberazione; che esortano, sono da esempio, insegnano, incoraggiano, destano e stimolano; che illustrano chiaramente il vero Dhamma: vedendoli, vi dico, è di grande giovamento; ascoltandoli, incontrandoli, onorandoli, ricordandoli, seguendoli come esempio è di grande giovamento. Perchè?

“Frequentare monaci di tale forgia, incontrarli e stare con loro,gli elementi distintivi della virtù, della concentrazione, della saggezza, della liberazione, della conoscenza e visone della liberazione giungono al culmine del loro sviluppo. Tali monaci sono detti maestri, guide, colro che hanno abbandonato le passioni, disspipatori delle tenebre, sorgenti di luce, splendenti, radiosi, nobili, veggenti.”

Questa è una condizione
di creare gioia
per coloro che hanno la conoscenza:
che vivono il Dhamma
dei nobili,
puri,
che illuminano il vero Dhamma,
rendendolo radioso e splendente,
che generano luce,
illuminati,
distaccati,
veggenti.
Ascoltando il loro insegnamento
Con la retta conoscenza, il saggio
Conoscendo personalmente
La distruzione della nascita,
non vanno più incontro a nuove rinascite.