Itivuttaka

La Sezione Dei Singoli

18.

Questo è stato detto dal Beato, è stato detto dall’Arahant, e così ho sentito: “Una cosa, quando nasce nel mondo, nasce a danno di molti, per l’infelicità di molti, a danno ed infelicità di molti esseri, sia uomini che deva. Quale cosa? Lo scisma nel Sangha. Quando il Sangha è diviso, nascono discussioni, insulti, litigi, espulsioni. Quindi coloro con poca fede [nell’insegnamento] perdono tutta la fede, mentre in coloro che hanno fede sorgono molti dubbi.”

Condannato per un eone
alla privazione,
all’inferno:
colui che ha diviso il Sangha.
Godendo nella discordia,
imprudente—
ha perso
la possibilità di liberarsi dalle catene.
Avendo diviso un Sangha unito,
brucerà per un eone
all’inferno.