Itivuttaka

La Sezione Delle Coppie

34.

Questo è stato detto dal Beato, è stato detto dall’Arahant, e così ho sentito: “Una persona senza ardore, senza interesse [per i risultati delle azioni malvage], è incapace di ottenere il risveglio, l’Illuminazione, la suprema liberazione dai vincoli. Una persona ardente e premurosa è capace di ottenere il risveglio, l’Illuminazione, la suprema liberazione dai vincoli.”

Senza ardore, nè
premura,
indolente, con poca perseveranza,
pieno di torpore e indolenza,
senza pudore, senza rispetto:
è incapace,
un tal monaco,
di ottenere il supremo
risveglio.
Ma colui che è consapevole, saggio,
che pratica gli assorbimenti meditativi,
ardente, vigile ed attento,
avendo reciso il legame di nascita e vecchiaia,
ottiene durante la sua esistenza
il risveglio
supremo.