Itivuttaka

La Sezione Delle Triadi

85.

Questo è stato detto dal Beato, è stato detto dall’Arahant, e così ho sentito: “Rimanete concentrati, monaci, sull’impurità del corpo. Sia la presenza mentale del respiro ben stabilita dentro di voi. Rimanete concentrati sull’impermanenza delle cose condizionate. Per colui che rimane concentrato sull’impurità del corpo, l’ossessione del desiderio bramoso per l’elemento della bellezza viene abbandonato. Per colui dove la presenza mentale del respiro è ben stabilita dentro di sè, non esitono quei pensieri esteriori concettuali. Per colui che rimane concentrato sull’impermanenza delle cose condizionate, l’ignoranza viene abbandonata e la perfetta conoscenza sorge.”

Concentrandosi sull’impurità
del corpo,
mentalmente presente
sul respiro,
vedendo
la distruzione di tutte le cose condizionate
—sempre
ardente:
è un monaco
che possiede la chiara visione.
E’ completamente liberato.
Un maestro della perfetta conoscenza,
sereno,
è un saggio
senza nessun legame.