Saṃyutta Nikāya

Mahaddhana Sutta

1.28. La grande ricchezza

“Anche i più ricchi, gli audaci guerrieri ed i possessori di beni
diventano avidi per ottenere altra ricchezza per soddisfare i sensi
e la brama di esistere.
Alcuni abbandonano brama ed avidità per distaccarsi dal mondo?”

“Lasciando la casa per l’ascetismo si abbandonano figli e beni.
Si annienta l’avidità, l’odio e l’illusione e si distruggono i desideri.
Si diventa puri, dal mondo distaccati.”