Saṃyutta Nikāya

Danda Sutta

15.9. Il bastone

A Savatthi. Là il Benedetto disse: “Da un non costruito inizio deriva la trasmigrazione. Un punto di inizio non è evidente, sebbene esseri impediti dall’ignoranza e incatenati dalla brama stanno trasmigrando e vagando. Come un bastone gettato in aria cade sulla sua base, qualche volta sul lato, qualche volta sulla punta; allo stesso modo, esseri impediti dall’ignoranza e incatenati dalla brama, trasmigrano e vagano , qualche volta da questo mondo ad un altro mondo, qualche volta da un altro mondo a questo.

“Perché? Da un non costruito inizio deriva la trasmigrazione. Un punto di inizio non è evidente, sebbene esseri impediti dall’ignoranza e incatenati dalla brama stanno trasmigrando e vagando. Da molto avete sperimentato la sofferenza, il dolore, perdita, cimiteri pieni—abbastanza per essere disincantati con tutte le cose composte, abbastanza per essere senza desiderio, abbastanza per essere liberati.