Saṃyutta Nikāya

Atthasatapariyaya Sutta

36.22. 108 sensazioni

“Vi mostrerò, monaci, le 108 (sensazioni). Ascoltatemi.

“Monaci, ho parlato di due tipi di sensazione, e di tre, cinque, sei, diciotto, trentasei e 108 sensazioni.

“Quali sono le 2 sensazioni? Sensazioni fisiche e mentali.

“Quali sono le 3 sensazioni? Sensazioni piacevoli, dolorose e neutre.

“Quali sono le 5 sensazioni? Le facoltà del piacere, del dolore, della contentezza, della tristezza e dell’equanimità.

“Quali sono le 6 sensazioni? Le sensazioni nate dall’impronta sensuale attraverso la vista, l’udito, l’olfatto, il gusto, fisiche e mentali.

“Quali sono le 18 sensazioni? Ci sono sei sensazioni discriminate dal piacere; altre sei discriminate dal dolore e sei discriminate dall’equanimità.

“Quali sono le 36 sensazioni? Ci sono sei sensazioni di piacere basate sulla vita di famiglia e sei basate sulla rinuncia; sei di dolore basate sulla vita di famiglia e sei basate sulla rinuncia; sei dell’equanimità basate sulla vita di famiglia e sei basate sulla rinuncia.

“Quali sono le 108 sensazioni? Ci sono 36 sensazioni legate al passato; 36 al futuro e 36 al presente.

“Queste, monaci, vengono chiamate le 108 sensazioni.”