Saṃyutta Nikāya

Pasana Sutta

4.11. Il macigno

1. Un tempo il Beato soggiornava al Picco dell’Avvoltoio.

2. In quella occasione il Beato era seduto in meditazione di notte all’aria aperta sotto una leggera pioggia.

3. Mara il Maligno volendo spaventare il Beato si avvicinò e davanti a lui frantumò degli enormi macigni.

4. Il Beato riconoscendo Mara il Maligno gli recitò questa stanza:

“Anche se ridurrai in frantumi l’intero Picco dell’Avvoltoio
i Risvegliati perfettamente liberati non muteranno.”

5. Quindi Mara il Maligno—triste e abbattuto, comprese: “Il Benedetto mi conosce.” e scomparve.